Marcello Bombardi

my climbing life

About me

Nome: Bombardi Marcello

Classe: 1993

Luogo di nascita: Modena

Attuale residenza: Torino

Occupazione: professional climber

 



Dall’inizio…

La domanda è sempre la stessa: come hai iniziato ad arrampicare? Beh nessuna roccia, nessuna falesia, nessun conoscente che mi abbia ispirato, solo una palestra, neanche tanto attraente. Avevo solo sette anni quando toccai la mia prima presa e l’arrampicata sarebbe dovuta essere un gioco divertente e temporaneo come tutti gli altri ma da allora non ho più smesso. Ho presto iniziato a fare le gare, a partire dalle macroregionali giovanili fino ad arrivare alle Coppa Italia. I risultati erano buoni così nel 2007 venni convocato nella squadra nazionale giovanile con cui ho girato mezzo mondo, da Sydney a Kaliningrad a Singapore, e passato weekend fantastici. Nel 2009 presi parte anche alla mia prima competizione internazionale senior a Imst, Austria, in cui arrampicare sulle stesse vie (o su una parte di esse) e scaldarmi di fianco ai migliori al mondo mi ha dato, e mi da tutt’oggi, una grande spinta motivazionale a migliorarmi.

La falesia purtroppo, a causa della mancanza di weekend liberi dalle gare e di bei posti vicino a casa, è sempre stata un aspetto secondario ma qualche piccola soddisfazione me la sono presa anche io. Sono già rimasto impressionato da alcune mecche dell’arrampicata, come Ceuse, Fontainebleau, la Catalogna, ma molte altre ancora mi mancano e spero di avere più occasioni di scalare su roccia naturale nei prossimi anni.

A ottobre 2012, dopo aver conseguito il diploma delle superiori, mi sono trasferito a Torino con la scusa di studiare ingegneria chimica al Politecnico ma per il vero motivo di avvicinarmi al mondo dell’arrampicata e continuare a migliorarmi. Se si considerano la quantità e la qualità delle palestre, delle falesie, del numero di gente che scala, rispetto all’ambito “arrampicatorio” modenese non c’è paragone e già dopo i primi mesi avevo capito che la scelta era stata proprio azzeccata. Attualmente sto ancora frequentando l’università e nonostante non sia facile come percorso di studi, considerando anche l’impegno dell’arrampicata, mi piace molto e questo mi aiuta a continuare.

Nell’ottobre 2014 si è poi avverato un mio grande sogno, quello di diventare un arrampicatore professionista. Grazie all’entrata nel Gruppo Sportivo dell’Esercito (Centro Addestramento Alpino, Sezione Militare Alta Montagna) ora posso concentrarmi a pieno in ciò che mi piace di più e che so fare meglio: scalare! Non ho comunque abbandonato gli studi che punto a terminare a breve ma grazie al supporto dell’esercito posso puntare a dare il massimo sulle competizioni. La motivazione per le gare è sempre alta e ogni volta che ne termino una, sia che sia andata bene oppure male, sto già pensando a cosa migliorare per quella successiva!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...