Marcello Bombardi

my climbing life

1956a6979e934da0ba5d02a15d4de7a8

Fine stagione e gruppo sportivo militare

Lascia un commento


Due settimane fa a Kranj si è conclusa una lunga stagione agonistica 2014 e come tutte le volte che si conclude qualcosa di lungo e stancante ci si ferma un attimo per godersi un meritato riposo e per pensare a come si è svolto il lavoro. E così sono riuscito a fare passare le due settimane di riposo annuali, è stata dura ma almeno la pioggia mi ha dato una mano.

Campionati mondiali a Gijon - Spagna

Campionati mondiali a Gijon – Spagna

 

Quest’anno rispetto l’anno scorso sono arrivato molto più preparato agli obiettivi agonistici che mi ero fissato, ho raggiunto la semifinale in tutte le gare di coppa del mondo a cui ho partecipato, sono andato bene alle gare italiane, sia di difficoltà che di boulder, e soprattutto sono cresciuto molto come forma fisica rispetto alla stagione scorsa. Il picco di questa stagione è stata la gara di coppa del mondo a Imst dove, con mio stesso stupore, sono arrivato 14°. In semifinale la via era abbastanza lunga e di resistenza e sono riuscito a scalare fluido e deciso fino a quando la ghisa non è esplosa negli avambracci. L’anno scorso arrivare nei primi 15 mi sembrava una prestazione ancora lontana dalle mie possibilità e invece quest’anno è arrivata anche questa soddisfazione a dimostrazione che il duro lavoro ripaga. Il racconto delle altre gare lo lascio alle foto che sono più brave di me a parlare e ne approfitto per ringraziare i fotografi Stefano Pichi e Edoardo Limonta che mi concedono sempre i loro scatti.

Di seguito i migliori piazzamenti di quest’anno:

World Cup Lead, Imst: 14°

World Championship Lead, Gijon: 20°

Campionato Italiano Difficoltà, Bolzano: 3°

Campionato Italiano Boulder, Modena: 2°

Coppa Italia Combinata: 1°

CISM Chamonix difficoltà: 1°

Gruppo sportivo esercitoInoltre due mesi fa ho avuto la splendida notizia di essere entrato nel gruppo sportivo dell’esercito di cui fanno parte fortissimi atleti di tutti gli sport. Io e Alessandro Zeni abbiamo completato l’organico della sezione militare alta montagna dove erano già presenti tre alpinisti e l’altro arrampicatore Filip Babicz. Entrare in un gruppo sportivo è sempre stato un mio sogno da quando ho iniziato a fare le gare seriamente in quanto rappresenta per ogni atleta la possibilità di fare diventare della propria passione un lavoro. Ora che ne faccio parte mi rendo conto di quanto sia fortunato ad avere questa possibilità ma sono anche consapevole che non si tratta di un punto di arrivo ma solo di una partenza, di un trampolino di lancio, e spero di riuscire nei prossimi anni a dare il massimo delle mie potenzialità per ripagare il gruppo sporivo del loro sostegno.

Squadra

Filip, io e Ale in divisa da premiazione

 

 

 

 

 

 

Ci tengo poi a ringraziare i ragazzi del Bside che mi hanno accolto al mio arrivo a Torino e che lascio come società sportiva ma non come compagni di allenamenti, il mio allenatore Donato Lella, i miei supporter principali mamma e papà e tutti gli altri che mi hanno permesso di essere arrivato dove sono ora.

Grazie

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...